L’apprendimento Scolastico

In this video

Giada Mazzanti psicologa dello sviluppo e della educazione, spiega l’obiettivo della scuola e l’importanza dell’apprendimento scolastico. 

L’apprendimento scolastico non è solo sviluppo cognitivo, cioè la scuola non deve puntare solo sulla performance accademica, ma deve considerare il processo di apprendimento nella sua totalità, ovvero comprendere quegli aspetti emotivi, affettivi e relazionali, che permettono l’avvenimento dell’apprendimento.

Se si continua a considerare l’apprendimento solo come l’assimilazione di concetti astratti, si creerà una scissione tra aspetti emotivi e cognitivi provocando un allontanamento dal piacere accademico.

Nei bambini della scuola elementare questo aspetto si evidenzia enormemente, in quanto manifestano una maggiore facilità nel leggere un libro di loro gradimento piuttosto che una pagina di un libro scolastico. 

Per questo non è possibile scindere l’aspetto emotivo da quello cognitivo, infatti molti studi hanno dimostrato come l’aspetto emotivo e affettivo influisce nell’apprendimento.

Questo è un aspetto fondamentale perché durante lo studio vengono immagazzinate anche le emozioni e se queste sono negative si scatena un meccanismo, per cui ogni volta che si studia si manifesteranno quelle emozioni negative.

La conseguenza di ciò può portare all’abbandono scolastico o anche il rifiuto di studiare una determinata materia. 

La scuola è un’istituzione con delle regole da rispettare, e rappresenta un luogo fisico in cui si cresce a contatto con gli altri.

L’obiettivo della scuola è quello di far crescere i bambini per poterli farli inserire nel mondo degli adulti. Questo però deve avvenire sempre in relazione allo sviluppo emotivo affettivo, legato alla relazione che si ha con le insegnanti, con gli studenti e i genitori.

About The Author